CHANGEGAME

2 OTTOBRE 2014

Changegame persegue lo scopo di supportare le aziende nel rendere più coinvolgenti eventi e processi di rinnovamento aziendale.

Tale metodologia di workshop collaborativo, basata sull’immedesimazione, favorisce una maggiore attenzione e di conseguenza un maggior coinvolgimento.

zero12, attraverso la tecnica formativa del Changegame, durante l’evento che si terrà il 2 Ottobre perseguirà l’obiettivo di far comprendere i vantaggi che l’Agile Coaching può portare all’interno di un’azienda.
L’Agile Coaching, già sperimentato da zero12 nella fase di gestione di diversi progetti, supporta le aziende a incrementare le proprie performance attraverso processi più snelli e una efficiente collaborazione tra i differenti ruoli aziendali.
Attraverso Changegame i partecipanti potranno toccare con mano gli elementi chiave e mettere in pratica la metodologia per scoprire i benefici che un’azienda potrà ottenere attraverso l’Agile Coaching.

A chi è utile l'Agile Coaching?

L’Agile Coaching è la soluzione ideale per il management aziendale interessato a creare condivisione e coesione tra i diversi reparti della propria realtà imprenditoriale durante lo sviluppo di specifici progetti.

Come funziona ChangeGame?

I partecipanti vengono suddivisi in diversi gruppi aventi lo scopo di gestire una problematica sfidante.
Successivamente ha luogo una sessione formativa – informativa volta a generare nuovi punti di vista e un orientamento a nuove opportunità.

A chi è rivolto ChangeGame?

Changegame è un modello formativo rivolto a tutte le aziende che sono interessate ad avere un supporto nel coinvolgere il personale dedicato durante lo sviluppo e la realizzazione di nuovi progetti.

Obiettivi

Changegame permette:

  • di facilitare la comprensione di un nuovo argomento
  • di simulare ai le esigenze ed il comportamento dei propri clienti
  • a un’azienda di capire quali strumenti adottare per il miglioramento dei processi aziendali
  • a un’azienda di identificare le tecnologie idonee al processo di innovazione.

Punti di forza

  • semplificazione di concetti astratti
  • aumento dell’engagement
  • immediatezza e facilità
  • maggiore partecipazione agli eventi
  • eventi orientati all’ascolto del cliente
  • networking fra i partecipanti
  • miglioramento delle sessioni di brainstorming
  • creazione di momenti collaborativi tra i diversi reparti aziendali

Il programma

– 9.00: Registrazione
– 9.15: Saluti e presentazione della mattinata, suddivisione in gruppi e inizio attività
– Svolgimento attività e coffee break
– 12.15: Debriefing e Follow Up
– 13.00: Saluti finali