Pochi giorni fa si è conclusa la terza edizione dell’AWS Re:Invent, la conferenza sui servizi Cloud offerti da Amazon Web Services tenutasi a Las Vegas dal 11 al 14 Novembre.

Durante questo evento tanto atteso sono state annunciate le principali novità legate ad Amazon Web Services che di seguito vi presentiamo e che saremo disponibili ad approfondire il 27 Novembre in occasione dell’AWS Interact di Milano al quale saremo presenti in qualità di partner ufficiale e sponsor certificato AWS.

[heading] Nuovi servizi per la sicurezza e la conformità normativa [/heading]

L’infrastruttura cloud AWS fornisce una piattaforma altamente affidabile ed estremamente scalabile che consente ai clienti di gestire applicazioni e dati in modo rapido e sicuro. Per garantire una maggiore sicurezza, AWS ha annunciato tre nuovi servizi che aiutano a gestire le chiavi personalizzate per la crittografia, migliorano la visibilità delle risorse e di controllo e consentono la consegna del prodotto standardizzato: AWS Key Management Service, AWS Config, e AWS Service Catalog.

 

AWS-KMS-150x150

  • AWS Key Management Service (KMS) è un servizio creato al fine di facilitare la creazione e il controllo delle chiavi utilizzate per la crittografia dei dati attraverso moduli di sicurezza hardware (HSM). AWS Key Management Service è integrato con altri servizi, tra cui Amazon AWS EBS, Amazon S3, Amazon Redshift e AWS CloudTrail. Quest’ultimo fornisce i registri di tutti gli usi delle chiavi contribuendo a soddisfare esigenze di conformità normativa.

 

AWS-Config-150x150

  • AWS Config è un servizio che fornisce un inventario delle risorse AWS, lo storico della relativa configurazione e le notifiche di modifica di quest’ultima per permetterne la sicurezza e il controllo. Con AWS Config è possibile individuare le risorse AWS esistenti, esportarne un inventario completo con tutti i dettagli di configurazione e determinare, in qualsiasi momento, come una risorsa è stata configurata. Queste funzionalità consentono di monitorare i cambiamenti delle risorse consentendo la risoluzione di eventuali problemi.

 

AWS-Service-Catalog-150x150

  • AWS Service Catalog è un servizio che consente agli amministratori di creare e gestire i cataloghi delle risorse a cui gli utenti finali possono accedere attraverso un portale personalizzato. È possibile controllare quali utenti hanno avuto accesso a quali applicazioni o risorse AWS in conformità alle politiche aziendali, permettendo al tempo stesso agli utenti di consultare e accedere ai prodotti del catalogo. AWS Service Catalog può consentire alle aziende di trarre vantaggio da una maggiore agilità e da una riduzione dei costi generata dal lancio dei soli prodotti di cui gli utenti hanno effettivamente bisogno. AWS Service Catalog sarà disponibile nei primi mesi del 2015.

 

Nuovi strumenti di gestione del ciclo di vita dell’applicazione 

AWS sta inoltre introducendo tre nuovi servizi per la gestione del ciclo di vita dell’applicazione: AWS CodeDeploy, AWS CodeCommit, e AWS CodePipelines.

  • AWS CodeDeploy è un servizio che consente di automatizzare la distribuzione di codice alle istanze EC2 di Amazon. AWS CodeDeploy rende più facile e rapido il rilascio di nuove funzionalità, consentendo di evitare tempi di inattività durante il deployment, nonché di gestire la complessità derivante dall’aggiornamento delle applicazioAWS-CodeDeploy-150x150ni. È possibile utilizzare AWS CodeDeploy per automatizzare il deployment, eliminando la necessità di effettuare operazioni manuali soggette ad errori, in modo da facilitare il deployment su una singola istanza EC2 oppure su migliaia.

 

 

AWS-CodeCommit-150x150

  • AWS CodeCommit è un servizio sicuro e altamente scalabile, che elimina la necessità di mantenere un sistema di controllo versione proprio o di preoccuparsi di scalare la propria infrastruttura. È possibile utilizzare CodeCommit per memorizzare qualsiasi cosa dai sorgenti agli eseguibili e supportare le funzionalità standard di Git, permettendo l’interoperabilità con gli strumenti basati sui Git esistenti. Si possono utilizzare gli strumenti online di CodeCommit per sfogliare, modificare e collaborare su progetti. CodeCommit sarà disponibile nei primi mesi del 2015.

AWS-CodePipeline-150x150

  • AWS CodePipeline è un servizio di distribuzione continua e rilascio automatico a supporto dei cicli di sviluppo con deployment regolari. Rende possibile progettare il flusso di lavoro per il versionamento del codice, l’integrazione e il deployment dell’applicazione nelle fasi di sviluppo, test e rilascio. È possibile integrare strumenti di terze parti in qualsiasi fase del processo di rilascio o utilizzare CodePipeline come una soluzione end-to-end. CodePipeline sarà disponibile nei primi mesi del 2015.

 

 

Dal team di Amazon RDS, un database relazionale progettato per il Cloud

Amazon-RDS-for-Aurora-150x150
Amazon RDS per Aurora è un database relazionale compatibile con MySQL, che unisce la velocità e il livello di servizio dei database commerciali high-end con la semplicità e il contenimento dei costi dei database open source.

 

Implementare, gestire e scalare container Doker in modo semplice

Amazon-EC2-150x150

Amazon EC2 Container Service aiuta gli sviluppatori a gestire i container su un cluster di istanze Amazon EC2 tramite API di facile utilizzo. Il termine EC2 deriva da Elastic Compute Cloud e indica la potenza computazionale riconducibile al servizio che, adattandosi alle esigenze in realtime, cresce e decresce in base alle esigenze. Amazon EC2 Container Service  garantisce una certa elasticità, aumentando o diminuendo le risorse necessarie, grazie alla sua scalabilità e quindi alla sua capacità di creare un ambiente a traffico bilanciato. Tale servizio supporta container Doker, nonostante AWS si fosse già affacciato su Doker con Elastic Beanstalk attraverso il quale è possibile fare il deploy di un container utilizzando un dockerfile.

 

Un nuovo approccio per costruire applicazioni responsive su vasta scala

AWS-Lambda-150x150AWS Lambda è un servizio di elaborazione che esegue il codice degli sviluppatori in risposta agli eventi e gestisce automaticamente le risorse di calcolo, rendendo più semplice la costruzione di applicazioni che rispondono rapidamente a nuove informazioni.

In pochi millisecondi AWS Lambda inizia ad eseguire eventi come upload di immagini, attività in-app, click sul sito o invio di dati provenienti da un dispositivo collegato. È inoltre possibile utilizzare AWS Lambda per creare nuovi servizi di back-end in cui le risorse di elaborazione vengono attivate automaticamente in base a richieste personalizzate. Con AWS Lambda si paga solo per le richieste servite e per il tempo di computazione necessario all’esecuzione del codice.

Ciò che rende conveniente questo servizio è che permette di risolvere automaticamente migliaia di richieste al secondo.

 

Core Services, con nuove istanze di maggiori dimensioni e volumi più veloci 

Amazon-EC2-C4-150x150

Amazon EC2 C4Prossimamente, le istanze C4 rappresenteranno la prossima generazione di istanze Amazon EC2. Le istanze C4 sono basate su Intel Xeon E5-2666 v3 (Haswell), processore che funziona ad una velocità elevata di 2,9 GHz ed è progettato per fornire il massimo livello di prestazioni. Le istanze C4 sono ideali per l’esecuzione di applicazioni, giochi e web server, transcodifica e lavori di calcolo ad alte prestazioni.

 

Amazon EBS

Amazon-EBS-150x150Amazon Elastic Block Store (Amazon EBS) offre agli utenti uno spazio di memorizzazione dati dedicato ai server cloud del servizio EC2. Lo spazio di storage offerto da EBS viene generalmente indicato con il termine di volume.

Amazon ha dichiarato che a breve si potranno creare volumi fino a 16 TB e 10.000 IOPS per Amazon EBS General Purpose (SSD)  e volumi fino a 16 TB e 20.000 IOPS per Amazon EBS Provisioning IOPS (SSD).

I volumi General Purpose (SSD) avranno un throughput massimo di 160 MBps mentre quelli di Provisioning IOPS (SSD) arriveranno a 320 MBps.

Leave a Comment