Big_data

Lo sapevate che un aereo produce 10 TB di dati ogni mezz’ora di volo?

Giovedì 30 Ottobre, presso la sede operativa di zero12, si è tenuto il terzo appuntamento del format di eventi Aperitivo Innovativo durante il quale abbiamo affrontato il tema dei Big Data.

Ma che cosa sono esattamente i Big Data?

A noi piace definirli, riprendendo una citazione trovata sui social, come “qualsiasi cosa che non rientra in un foglio Excel”.

Fino a qualche anno fa le informazioni arrivavano dai consumatori alle aziende per mezzo degli agenti e dei tecnici commerciali. Con l’avvento della Social Era il cliente è diventato parte attiva nel processo di comunicazione evitando così possibili distorsioni dell’informazione e permettendo all’azienda di avere dei feedback in tempo reale. A breve, invece, non saranno solo i consumatori a dialogare con le imprese ma queste potranno ottenere informazioni direttamente dagli oggetti, sfruttando quello che comunemente viene definito Internet of Things.

Aumentando quindi il volume e l’eterogeneità dei dati le aziende necessiteranno sempre più di strumenti in grado di raccoglierli, trasformarli ed analizzarli in maniera tale da creare vero e proprio valore aggiunto e riuscire così a contribuire alla customer experience, migliorandola. Anche i processi aziendali potranno ottenere benefici, grazie ad una corretta gestione dei dati a disposizione che permetterà di raggiungere gli obiettivi con un dispendio limitato di tempo e denaro.

Tali benefici potranno essere raggiunti sfruttando le tre tecnologie a supporto dei Big Data: il Cloud che garantisce una maggiore prossimità alle principali fonti di dati esistenti e consente l’assenza di limiti in termini computazionali e di spazio disponibile, i database NoSQL che permettono una gestione flessibile di dati strutturati ma anche non strutturati e i framework per applicazioni distribuite che consentono l’analisi di grandi quantità di dati senza accedere a storage e database locali.

Un obiettivo nel lungo termine sarà quello di riuscire a generare una Share Area in cui aziende, istituzioni e pubblica amministrazione possano condividere i dati a loro disposizione e, soprattutto, attingere ai dati condivisi da altri.


L’evento ha avuto lo scopo di trasferire valore ai partecipanti: nello specifico ha permesso di fornire loro una visione dello scenario attuale in ambito Big Data e di trarre alcuni suggerimenti per trasformare i dati a loro disposizione in una miniera da sfruttare perché, come ci piace sottolineare, i dati saranno il petrolio del futuro.

Fonti dati statistici: www.gartner.com, www.idc.com.

 

Consulta la presentazione

 

 

Vuoi partecipare al prossimo Aperitivo Innovativo?

Secondo Idc, il 2014 è l’anno dei Wearable.

Giovedì 20 Novembre parleremo delle opportunità che le aziende potrebbero cogliere investendo sulle tecnologie indossabili.

A breve pubblicheremo ulteriori dettagli sull’evento!

Sei interessato all’argomento Big Data?

Partecipa all’evento del 12 Novembre organizzato da zero12 e MongoDB.

Leave a Comment